UNA LETTERA AL MONDO

AA.VV., Una lettera al mondo. Antologia di poeti, vedette sulle mura, I poeti della "Vallisa",a cura di Daniele Giancane, con postfazione di Angela Giannelli, Besa 2008.

“Ancora un’antologia che scandisce il nostro percorso, il nostro desiderio che la poesia continui a cercarsi i suoi spazi, pur in un’epoca in cui i ‘valori’ sono ben altri (il denaro, il successo, la visibilità). Il nostro desiderio di esserci, pur in condizioni di marginalità, di parole sussurrate nei sottoscala, nei centri culturali di periferia, in qualche rada recensione sui giornali". (Daniele Giancane)

LE PERLE DELLA COLLANA

AA.VV., Le perle della collana, a  cura di Pietro Magno, Schena 2007.

Questa collana offre una scelta di quanto di più significativo i poeti di "Polimnia" hanno prodotto sino ad ora. Non un qualcosa a sé stante, ma innestato in una visione più ampia della poesia nella prospettiva di un possibile rinnovamento. In tale direzione deve essere visto il commento alle poesie prescelte.

GLI ANIMALI E NOI

AA.VV., Gli animali e noi, a cura di Daniele Giancane, Adda 2013.

Schede didattiche a cura di Teresa Marcotrigiano.
Testi di Nicola Accettura, Domenico Amato, Enrico Bagnato, Rino Bizzarro, Marco Ignazio de Santis, Maurizio Evangelista, Daniele Giancane, Angela Giannelli, Gianni Antonio Palumbo, Loredana Pietrafesa.
Il rapporto fra uomo e animale è sempre complesso, contraddittorio, variegato: a volte gli animali sono magnifici compagni di viaggio, altre volte sono schiavizzati, torturati, vivisezionati, abbandonati. Occorre una rinnovata visione della natura, una rivoluzione copernicana per individuare il posto dell’uomo nella natura e riscoprire l’alleanza con la vita della creazione.
Ecco perché al curatore di questo volume è parso opportuno mettere insieme dei racconti che abbiano al centro gli animali, il loro mondo, il loro rapporto con gli uomini: racconti che – indirizzati ai ragazzi (e quindi scritti con mano leggera, alcuni più sul versante realistico altri su quello fiabesco) – possano farli riflettere.

LIBRANDO L'ANIMA

AA.VV., Librando l'anima, a cura di Alessandro Lattarulo e Gioia Lomasti, Wip 2013.

Arduo ma affascinante il tentativo di rintracciare un minimo comune denominatore nella produzione di poeti altamente differenziati sotto il profilo di genere, anagrafico, territoriale. Eppure l’operazione può riuscire perché nessuno è straniero alla propria epoca, sebbene i tratti omologanti che questa porta in dote siano, soprattutto per un poeta, una gabbia asfissiante da scardinare. (Alessandro Lattarulo)

FLATUS VERSUUM VESPERTINUS

AA.VV., Flatus versuum vespertinus (Il respiro dei versi della sera). Poesie in latino, traduzione di Vitantonio Sirago, Gruppo Poeti La Vallisa 2014.

Il latino come lingua ufficiale dell’Unione Europea, dunque. Un’utopia? Un sogno? Una follia? Forse sì, forse no …
D’altra parte, queste idee possono essere lanciate soltanto da un gruppo di poeti che hanno la capacità di guardare al futuro, di immaginare un futuro possibile.

BANGLADESHELP

AA.VV., Bangladesh Help. Più istruzione, più sviluppo, a cura di Santa Vetturi, Wip 2014.

Antologia di poesie racconti e immagini a sostegno del "Rishilpi Development Project" per la creazione di scuole nei villaggi del Bangladesh. A cura di Santa Vetturi, la creatività di numerosi autori, di varie località italiane, ha dato vita a un'opera accattivante che spazia dalla fotografia alla pittura, dalla poesia ai racconti e al teatro.

AMORE E MORTE

AA.VV, Amore e morte, antologia di racconti a cura di "Il mondo dello scrittore", EEE 2014.

Da sempre l’amore è strettamente legato alla morte. Persino la nascita, gesto d’amore per eccellenza, è un atto destinato a culminare con la morte. Entrambe le manifestazioni costituiscono le basi dell’essere umano, dandogli quella concretezza e quella motivazione necessarie a renderlo mortale, volubile e ineludibile innanzi al destino. Nessuno può ribellarsi al fato ed esimersi, almeno per una volta nella vita, di esporsi all’una o all’altra. E, per quanto si possa credere di sfuggire all’amore, alla chiamata della morte non c’è speranza. Questo il tema proposto nel concorso Amore & Morte indetto da Il Mondo dello Scrittore in collaborazione con EEE-book, e questa antologia raccoglie i 15 migliori racconti pervenuti, con altrettante, personalissime interpretazioni di autori non ancora conosciuti, ma sicuramente interessanti e promettenti.

SO DIRE DI NO

AA.VV., So dire di no. Racconti per ragazzi sulle dipendenze, a cura di Daniele Giancane, Adda 2015.

Undici racconti di altrettanti scrittori per ragazzi attorno al tema delle dipendenze dei più vari generi, da quelle “antiche” e più tradizionali (droga, alcool) a quelle nuove o più tecnologiche (televisione, cellulare, internet, videogiochi, alimentazione). Uno strumento di stringente attualità che – attraverso il gioco della narrazione – vuol rendere i giovanissimi consapevoli dei rischi legati al problema.

2 3